Categorie

Final Fantasy IV / Soluzione

Parte Seconda

Capitolo 16 – La via del Paladino: Saccheggiare il castello di Baron

Adesso siete liberi di proseguire. Prendete le scale a sud-est, proseguite ad est; vi ritroverete nella stanza in precedenza sorvegliata da una guardia. Adesso non c’è più, quindi premete quel pulsante sulla parete e proseguite nel passaggio apertosi per trovare sei forzieri: due Ether, due Phoenix Down e due Unicorn Horn. Questi ultimi castano Esuna sul vostro intero party curandovi di ogni status alterato; evitate di sprecarli perché sono piuttosto rari.
Uscite di qui, continuate a sud. Di nuovo all’aperto, dirigetevi alla torre est (anch’essa inaccessibile in precedenza). Troverete un Bacchus’s Cider e due Hermes’s Shoes. Prendete le scale a sinistra, recuperate l’Elixir da uno dei vasi e tornate indietro (se proseguite a destra verrete bloccati da un misterioso campo di forza). Prima di fare un passo, potrete recuperare un secondo Bacchus’s Cider dal forziere immediatamente sopra le scale. Adesso continuate a salire usando le scale ad est, troverete due Hi-Potion. Proseguite (niente dentro quei sei vasi), nell’ultima stanza ci sarà un Ether in un vaso, più due Tent e un altro Ether nei tre forzieri.
Vi consiglio di tornare alla stanza di Cecil e riposarvi, Tellah avrà certamente consumato buona parte dei suoi pochi MP. Fatto ciò, ritornate dove avete sconfitto Baigan. Continuate a nord fino alla sala del trono ed avvicinatevi al re.

SPOILER: Rimuovete tutto l’equip a Palom e Porom prima di parlare col re.

Parlategli, scoprirete che collezionare mostri orrendi è davvero l’hobby preferito di Golbez.

Boss: Cagnazzo
HP: 5312

Questo boss è stupidamente facile. È debole ad Ice (non a Thunder), e a parte sporadici attacchi fisici, cercherà di innalzare una barriera d’acqua intorno a sé (o qualcosa del genere). In questo stato non è più debole ad Ice, ma potete rimuovere la barriera con una magia di elemento Thunder. Se non lo fate in fretta, lancerà l’attacco Tsunami su tutto il party (niente di mortale, se i vostri livelli non sono DAVVERO infimi). Sconfiggerlo è molto semplice: attaccate con Cecil e Yang, non appena è il turno di Porom, usate Slow su di lui. Palom dovrebbe agire prima di Tellah (il vecchio è lentuccio). Aspettate che innalzi quella barriera, eliminatela con Thunder di Palom seguito da Blizzaga di Tellah. A livello 23 sono riuscito a causare oltre 5000 danni, praticamente one-shot considerando i danni residui di Cecil e Yang. Se per caso dovesse sopravvivere, si ritirerà istantaneamente nel guscio, cercando di recuperare HP. Un altro Blizzara di Palom dovrebbe bastare, ma non credo di averlo mai visto in questa fase dopo la mia prima partita (in cui ho usato Thundaga invece che Blizzaga sul demone acquatico, come logica Pokémon chiederebbe).

Sconfitto il secondo Elemental Lord, verrà a trovarvi Cid. Farebbe comodo nel nostro party, ma siamo già in cinque. Beh, come si suol dire, largo ai giovani! A meno che…
… Già. Vi avevo detto di svestire Palom e Porom, vero? Poco male, Cid è con voi adesso.

Nel frattempo…
Golbez è preoccupato perché Cecil ha appena sconfitto il secondo dei suoi scagnozzi. Inoltre, apparentemente ha problemi a recuperare il quarto ed ultimo cristallo, per cui intende lasciare che siamo noi a prenderlo per lui. Kain non vede l’ora di saltare addosso a Rosa. Per qualche motivo, c’è un’Airship nascosta a vostra disposizione, l’Enterprise. Vi imbarcate, e verrete raggiunti da Kain che vi rivelerà i dettagli del ricatto di Golbez. Non c’è tempo da perdere! Oppure no?

Capitolo 17 – La via del Paladino: Saccheggiare il castello di Eblan

Mondo in imminente pericolo? √
Ragazza da salvare in un arco di tempo implicitamente limitato? √
Airship a vostra disposizione? √

Quale miglior momento per andare in giro ad esplorare e risolvere side-quest! YAY!
Per prima cosa, prendete il volo (basta posizionarsi sullo stesso punto dov’è piazzata l’Airship e premere A). Da Baron, attraversate l’oceano ad est finché non incontrate un gruppo di isole. In quella più a nord, circondata da scogli a pelo d’acqua, è situata la città di Mythril. I mostri in quest’area sono probabilmente oltre la vostra portata, quindi dirigetevi dritti al villaggio, che per qualche ragione è popolato da piggy, toad e mini. Poco importa, iniziate ad esplorare: ad est, tra l’erba alta, troverete una Mythril Staff; a nord-est un Mythril Dagger (potete venderli entrambi); a nord, dietro Armor e Weapon Shop, 5000 gil. Come al solito, cercate qualcosa di “solido” tra l’erba: quello sarà il vostro oggetto.
Parlate con quel piggy tra i due negozi per ricevere importanti informazioni sul cristallo e Golbez. Dopodiché entrate nel Weapon Shop e procuratevi un Mythril Hammer da equipaggiare a Cid. Non vendete il vecchio Wooden Hammer, vi servirà. Ignorate Mythril Sword e ciò che ha da vendere l’Armor Shop, troverete presto di meglio e i prezzi sono parecchio elevati.
Prendete l’airship e tornate a Baron. Da qui dirigetevi a sud oltre l’oceano fino ad imbattervi in un’isola con un’altra città (si tratta di Agart, ma non avete nulla da fare qui per ora); andate ad ovest fino a raggiungere la terraferma; saprete di essere nel posto giusto se vi trovate davanti una torre enorme. A sud-est di essa troverete un castello in rovina: Eblan! Diamo un po’ un’occhiata (ripristinare HP/MP e salvare è consigliato).

Il castello è diviso in tre parti: le due torri ai lati ed un’area principale in mezzo. Appena potete, deviate a sinistra ed entrate nella torre ovest. Una volta dentro, fate esattamente due passi indietro (senza uscire) e poi a destra: il passaggio segreto vi condurrà ad un forziere con dentro… mostri! Uno Steel Golem e quattro Skulldier. Avete presente quelle Hourglass che vi ho detto di conservare? Dovreste averne tre adesso. Al primo turno che avete a disposizione, usatene una. Se non siete morti prima (questi mostri fanno parecchio male, e sono veloci), finite il golem con Blizzaga e gli Skulldier con un Firaga mirato a tutto il party. Come ricompensa otterrete la Sleep Blade: è superiore alla Mythril Sword, può addormentare i nemici che colpisce, e se usata come item casta Sleep su tutti i nemici. Non male! Proseguite usando le scale in centro. Troverete un Bacchus’s Cider in uno dei vasi, e un passaggio segreto tra due vasi a sud che condurrà a 10000 gil e Mute Arrow (x10).

Ad ovest c’è una rientranza con delle scale nascoste, che condurranno a quel forziere apparentemente irraggiungibile al piano di sotto, contenente un inutile Bomb Core. Uscite di qui e prendete la porta principale in centro. Continuate diritto, la Hi-Potion a nord-est è recuperabile tramite un passaggio segreto in linea col forziere stesso. Proseguite a nord fino alla sala del trono, all’estremo ovest troverete una scala segreta per il piano inferiore. Recuperate Unicorn Horn e Alarm Clock, tornate indietro e prendete l’altra scala segreta, stavolta all’estremo est. Altri tre forzieri qui, contenenti Cottage, Maiden’s Kiss e Gold Needle.

Uscite dal castello e recuperate di nuovo HP e MP. Rientrate e dirigetevi verso la torre est. Dietro la colonna in altro a sinistra c’è un passaggio segreto che conduce ad un Coeurl’s Whisker (casta Death), tornate indietro e prendete le scale, premete il pulsante sulla destra ed usate la porta apertasi sulla sinistra. Recuperate Emergency Exit e Hi-Potion nei due forzieri a sinistra, Hermes’s Shoes in uno dei vasi, Hi-Potion nel forziere in basso a destra. Non precipitate in quel buco. In linea coi tre vasi c’è un passaggio segreto a nord-est, che condurrà ad un altro forziere contenente mostri: Lamia e due Coeurl. Sono deboli a piggy, ma i loro attacchi fisici vi faranno fuori davvero in poco tempo. Usate un’altra di quelle Hourglass per renderli inoffensivi e finiteli con magie a piacimento. Riceverete una Blood Lance, inutile al momento. Oh cielo, mi chiedo chi possa essere in grado di utilizzarla! Okay, adesso potete buttarvi di sotto tramite il buco vicino al forziere, per trovare una Silver Hourglass (l’effetto Stop dura di più delle Hourglass) e una scala nascosta in basso. Siete nei sotterranei del castello adesso, a sud troverete due Ether sulla sinistra ed un altro sulla destra. Fate in modo di avere HP e MP elevati (prendete l’uscita a sud, usate una Tent e rifate il giro, se necessario); quest’ultimo forziere contiene mostri, e sono i peggiori di tutti: tre Mad Ogre, sono veloci e in grado di oneshottare Tellah in seconda fila. Anche in questo caso il vostro scopo è quello di usare una Hourglass il prima possibile, e poi riportare in vita Tellah se necessario. Usate Tornado su ciascuno di essi seguito da un attacco fisico. La ricompensa è una Silver Apple, che usata dal menu aumenta di 50 gli HP di un personaggio a scelta. Oggetti di questo tipo sono estremamente rari, non sprecateli perché in futuro avremo membri del party che ne avranno più bisogno, e diventerebbero verdi d’invidia se sapessero che li avete sprecati su qualcun altro. Usate l’uscita a sud, salite sull’Airship e tornate a Baron.

Capitolo 18 – Once you try black, you never go back

Entrate in città e acquistate una Kenpo Gi e una Twist Headband. Equipaggiate Cid (dategli anche un Ruby Ring) e comprate una Kenpo Gi extra. Usciti dal villaggio, è un buon momento per recarsi alla Chocobo Forest lì vicino ed usare una di quelle Ghysal Greens, per depositare oggetti che non vi serviranno ma che non volete vendere: Blood Lance, Dreamer/Lamia Harp, Silver Apple, Mute Arrow, etc. Risalite sull’Airship e dirigetevi a nord-ovest della Mist Cave. Saprete di essere nel posto giusto se l’area è un’immensa foresta percorsa da fiumi. Ancora a nord-ovest, vicino ad una cascata, è situato il villaggio di Troia ed il suo castello.
Recatevi al villaggio, ed entrate nel laghetto a sud-est. Seguite il fiume a nord finché non troverete delle scale, sulla sinistra c’è un passaggio segreto che vi condurrà ad un’area con un Ether, un Dry Ether, 1000 gil e un Decoy nascosti tra l’erba, oltre ad una ragazza che vi menzionerà un oggetto chiamato Twin Harp e il suo strano potere… Parlate col resto degli abitanti anche nell’Inn e nelle altre case: hanno tutti qualcosa di interessante da dire, ad esempio sui Black Chocobo e la loro abilità di volare. Al Weapon Shop, comprate una Crossbow (se non l’avete già) e una manciata di Holy Arrows. Uscite dal villaggio ed entrate nel castello.
Entrate al First Floor ed usate la porta a destra per uscire e dirigervi verso la torre est. Avrete di fronte tre scalinate: prendete quella in mezzo, tra i vasi troverete un Bacchus’s Cider. Adesso prendete quella a destra. Passate sopra quel pulsante una manciata di volte per aprire quattro porte, ciascuna con due forzieri. Troverete due Tent, due Hi-Potion, due Ether e due Ruby Ring. Tornate indietro al First Floor e proseguite a nord, parlate con ciascuna delle donne presenti nella sala. Scoprirete che un Dark Elf è in possesso del cristallo, che utilizza un campo magnetico per impedire l’uso di qualsiasi oggetto metallico nella grotta in cui è rintanato, che fra l’altro è circondata da foreste ed inaccessibile tramite Airship. Male, molto male. Prima di lasciare il castello di Troia, fate una visita alla torre ovest. È opzionale, nel senso che se non lo fate avrete un Game Over assicurato nel giro di un’ora.
Edward! Apparentemente è sopravvissuto, ma (per fortuna) non entrerà a far parte del vostro party perché presto sarete in cinque per via della trama è messo ancora parecchio male. Riceverete la Twin Harp senza una chiara idea di come possa esservi utile, ma mettete da parte lo scetticismo, lo sarà a breve.
Dato che non potete usare l’Airship per arrivare a destinazione, sarà meglio procurarvi uno di quei Black Chocobo. Uscite dal castello e dirigetevi a nord, troverete una Chocobo Forest. Curiosità: il suo interno, visto dall’alto, ha la forma di un chocobo! In ogni caso, ad est tra gli alberi c’è un passaggio segreto che vi porterà a trovare una Ghysal Greens nascosta nell’erba. Se avete bisogno di curarvi, fatelo ed acchiappate un White Chocobo per recuperare i vostri MP. Dopodiché, prendete uno di quei Black Chocobo lì intorno.
La grotta è appena a sud e poi ad est della Chocobo Forest, parcheggiate il vostro amico pennuto davanti all’ingresso e salvate.
Prima di entrare, ricordate ciò che vi hanno detto al castello Troia: niente di metallico in questa grotta, altrimenti il vostro personaggio sarà in permanente status Hold. Se malauguratamente ogni membro del party dovesse avere qualcosa di metallico addosso, sarebbe game over al primo scontro casuale. A questo punto arrivati, il mio party era così composto:

1. — Cecil – LV 18 – Holy Arrow, Crossbow, Wizard’s Hat, Kenpo Gi, Ruby Ring
2. – Cid – LV 21 – Wooden Hammer, Twist Headband, Kenpo Gi, Ruby Ring
3. — Tellah – LV 23 – Rod of Change, Wizard’s Hat, Gaia Gear, Ruby Ring
4. – Yang – LV 21 – Fire Claw, Ice Claw, Twist Headband, Kenpo Gi, Ruby Ring
5. —

Considerate anche che Cecil può equipaggiare la Healing Staff, se l’avete ancora (in caso, la si compra a Mysidia). Le frecce non servono a granché e cure gratuite sono sempre bene accette in un dungeon lungo come quest. Smontate dal Black Chocobo ed entrate.

Capitolo 19 – Heavy Metal

Cecil in questo dungeon è semplicemente inutile. Usatelo come riserva di MP per curarvi al di fuori delle battaglie, la sua migliore offensiva è costituita dalle frecce che fanno danni ridicoli e hanno bassa precisione senza il comando Aim. Fortunatamente, avremo diversi modi con cui affrontare i nemici. Cait Sith, Hell Needle, Cave Naga, Mindflayer e Draculady sono tutti deboli a Piggy: usate quella Rod of Change appena potete ed eviterete fastidiosi contrattacchi e magie come Blaster. Avere quest’arma vi renderà la vita immensamente più facile. I Cave Bat sono deboli a Fire, se avete i Claw giusti Yang li eliminerà in un colpo. Gli Ogre non hanno punti deboli (per ora), se li incontrate a gruppi di due o più usate Mini per nullificare il loro attacco fisico. Altrimenti, consiglio di usare la Rod of Change per incapacitare il resto dei nemici e concentrarsi sugli orchi per eliminarli in fretta senza troppi problemi. I Twin Snake hanno un centinaio di HP e andranno giù con qualsiasi attacco.
Appena entrati, vi verrà ricordato di evitare qualsiasi oggetto metallico. Vi trovate nella Magnetic Cave – B1, in caso ve lo steste chiedendo. Dirigetevi ad est e al bivio continuate in questa direzione, troverete un forziere con una Hi-Potion.
Tornate indietro e questa volta scegliete il percorso a sud. Non ci sono particolari deviazioni qui, seguite il sentiero ma ricordatevi di recuperare l’Unicorn Horn sulla sinistra, immediatamente prima di proseguire verso il B2.
Dirigetevi ad ovest, ignorate il sentiero a sud-ovest e proseguite a nord. Sulla sinistra c’è un forziere con un Ether. Tornate sui vostri passi, attraversate il ponte a nord ed entrate nella porta bianca sulla destra. Troverete due forzieri, Ether a destra e 2000 gil a sinistra. Uscite di qui e proseguite ad ovest. A furia di curarvi fuori dalle battaglie finirete presto gli MP di Cecil, in tal caso iniziate ad usare tutte quelle Potion e Hi-Potion accumulate finora. Continuando ad ovest troverete l’ingresso al B3. La stanza che vedete sulla sinistra contiene un save point: usatelo se necessario e proseguite attraverso il ponte a sud. Alla fine troverete un’altra stanza, non saltatela perché contiene tre forzieri con dentro Hi-Potion, Spider Silk e Hourglass. Proseguite ad ovest e poi a nord nell’unico sentiero disponibile, con una porta alla fine. In questa stanza troverete un forziere contenente i Fairy Claw immediatamente a nord. Equipaggiateli all’istante, faranno danni quadrupli ad Ogre e altri mostri di tipo “giant”, rendendo le battaglie casuali enormemente più facili. Prendete l’uscita a sud-ovest e vi ritroverete nel B4. Niente da fare qui se non proseguire a nord-ovest lungo il ponte; alla fine di esso potete deviare a destra per trovare una stanza con un altro save point. Salvate, non sprecate Tent se non è assolutamente necessario, e tornate sui vostri passi. Prima di proseguire nella porta a nord, girateci intorno per aprire il forziere che vedete sulla sinistra, contenente un’Emergency Exit. Proseguite adesso, siete finalmente arrivati nella Crystal Room. Sapevate fin dall’inizio cosa vi aspetta.

Boss: Dark Elf

Come con Kain, non potete vincere questo scontro, quindi lasciatevi massacrare. Se non avete parlato con Edward a Troia, sarà Game Over. In caso contrario, il principe avrà l’occasione di guadagnare 100 MAN POINTS, scoprirete a cosa serviva la Twin Harp e vi sarà data la possibilità di sfoderare tutto il metallo che avete dentro (MASTER! MASTER!).

NON parlate col Dark Elf prima di esservi equipaggiati a dovere, ma tenete i Ruby Ring su tutti incluso Cecil, e ricordatevi di rimetterlo in Front Row con la Sword of Legend (il boss è debole a Holy). Parlateci per proseguire lo scontro: niente di speciale, picchiatelo un po’, curatevi con Tellah se necessario; I Ruby Ring vi proteggeranno da Piggy. Evitate di sprecare troppi MP con Tellah. Subiti abbastanza danni, l’elfo si trasformerà.

Boss: Dark Dragon
HP: 3927

Stessa strategia di prima, cercate di tenere i vostri HP alti con Tellah mentre lo danneggiate coi vostri attacchi fisici, oppure…
Usate Tornado per ridurlo a meno di 10 HP e finitelo a piacimento. Deludente, ma funziona.

Sconfitto il Dark Elf, recuperate l’Earth Crystal di fronte a voi ed uscite di qui con una Emergency Exit (ne dovreste aver trovata una nel dungeon stesso, la potete usare al di fuori della Crystal Chamber). Se avete qualcosa da fare con l’Airship, fatela adesso. Inoltre, fareste bene a mettere da parte o vendere l’equip in eccesso, dato che nel prossimo dungeon troverete diversi tesori. Tornate al Castello di Troia e dirigetevi al Second Floor. I festeggiamenti dureranno ben poco, Golbez vi ricorderà del vostro accordo invitandovi a salire sull’Airship. Prima di farlo, dirigetevi alla torre Est e imboccate le scale a sinistra. Parlate con la donna, adesso che siete autorizzati vi lascerà passare. Vi ritroverete in una stanza colma di forzieri: Hi-Potion (x2), Remedy (x2), Ether (x2), Dry Ether (x2), Elixir, Echo Herbs (x2), Great Bow, Fire Arrow (x2), Thunder Arrow, Ice Arrow (x2), Silver Apple. Yay!
Uscite dal castello ed imbarcatevi sull’Airship. Breve riepilogo di come è equipaggiato il mio party al momento:

1. – Cecil – LV21 – Sleep Blade, Light Shield, Light Helm, Knight’s Armor, Gauntlets
2. — Tellah – LV24 – Rod of Change, Wizard’s Hat, Gaia Gear, Silver Armlet
3. – Cid – LV 23 – Mythril Armlet, Twist Headband, KenpoGi, Ruby Ring
4. —
5. – Yang – LV22 – Fire Claw, Ice Claw, Twist Headband, KenpoGi, Silver Armlet

Avreste potuto comprare dell’equip Mythril per Cid in precedenza, ma non lo aiuta granché, personalmente preferisco i bonus strength. A livello 23 il mio Cid ha strength a 32 grazie a KenpoGi (+3) e Twist Headband (+5); ottimo considerato che ad ogni multiplo di 8 il vostro attack power aumenta drasticamente. Qualcosa da tenere in mente, era da un po’ che non andavo in nerd-mode. Tornando alla storia, una volta saliti sull’Airship scoprirete che lo scambio non è così semplice da effettuare: per qualche stupido motivo, dovete attraversare un intero nuovo dungeon. Evvai…

Capitolo 20 – Kneel before Zot!

Dov’è che siamo esattamente? … Non lo so. Da qualche parte nel cielo, suppongo. Benvenuti nella Tower of Zot, la fortezza dei cattivi, che ovviamente è secoli avanti al resto del mondo nell’arredamento. A sud-ovest c’è una sorta di teletrasporto che vi riporterà sulla terraferma, ma non potrete usare l’Airship in ogni caso (entrarci vi riporterà alla torre in automatico).
Partiamo dai mostri che potete trovare qui intorno. Sono parecchi e mi dilungherò un po’, vi consiglio di leggere con attenzione specialmente se volete un Bestiary completo:

– Centaur Knight: piuttosto semplici, Cecil dovrebbe sbarazzarsene in un colpo. Fate in modo di incontrarne almeno uno.
– Purple Bavarois: niente di nuovo, sono deboli a Fire (multi-target Fira dovrebbe bastare).
– Gremlin: hanno pochi HP e sono deboli a Fire, avrete più difficoltà a trovarne uno che a sconfiggerlo, compaiono solo nei primi piani ed è estremamente facile saltarli completamente se siete sfortunati. Girate un po’ al primo piano finché non ne trovate uno, potete sempre tornare sulla terraferma e riposarvi se perdete troppo tempo.
– Ice Lizard: deboli a Fire, usate Yang.
– Hell Turtle: deboli a Ice, usate Yang.
– Cold Beast: deboli a Fire, eliminateli in fretta perché possono fare davvero male.
– Puppetteer/Puppet: compaiono assieme, eliminate il Puppetteer prima altrimenti continuerà a chiamare nuovi Puppet. Questi ultimi sono tra i mostri che volete incontrare ed eliminare almeno una volta.
– Black Knight: Deboli a Fire, usate Yang.
– Soldieress: nessuna debolezza ma hanno pochi HP.
– Sorceress: castano Slow e hanno pochi HP, niente di cui spaventarsi.

Vi consiglio di incontrare quanti più nemici possibile adesso se volete un bestiario completo: fatta eccezione per quei tre che ho menzionato, che vanno incontrati ADESSO, non sono persi per sempre ma è molto più facile incontrarli qui che altrove. La Sleep Blade funziona alla grande usata come oggetto su gruppi di nemici.

Dirigetevi a nord-ovest e proseguite fino a recuperare un forziere all’estrema sinistra della mappa, contenente una Flame Mail per Cecil, da equipaggiare immediatamente. Andate ad est fino a trovare un’ascensore (somiglia ad un ascensore per me) che vi porterà al Second Floor. Il sentiero qui è un po’ tortuoso, semplicemente andate a sud, poi ad ovest e fatevi strada verso sud fino al bordo della mappa. Dopodiché proseguite a nord-ovest e deviate ad est nel bivio di fronte a voi. Il forziere a nord contiene un Fiery Hound, curatevi prima di aprirlo. È debole ad Ice, un attacco di Yang seguito da Cecil e Cid dovrebbe finirlo in fretta. Dopo averlo sconfitto otterrete la Flame Sword, e sebbene la Sleep Blade aiuti parecchio, gran parte dei nemici qui sono deboli a Fire. A voi la scelta, io userei la nuova arma. Potere sostituire Ice Claw con Fairy Claw adesso, non ne avrete più bisogno. tornate al bivio, proseguite dritti a nord questa volta per accedere al Third Floor. Avrete due percorsi a disposizione, arrivano tutti all’uscita ma quello a sud è più breve (sì, ho contato i passi). È un semplice giro antiorario, non potete perdervi. Continuate verso il Fourth Floor. Seguite il percorso, al bivio dirigetevi prima a nord per ritrovarvi davanti a tre ascensori.
Quello in centro vi condurrà ad un forziere contenente Gaia Hammer per Cid (casta Quake se usato come oggetto): equipaggiatelo e tornate indietro. Quello a sinistra vi condurrà ad un piano con due forzieri, Hell Claw in alto (casta Poison, inutile) e Flame Shield in basso (equipaggiate su Cecil). Tornate indietro e prendete l’ascensore a destra, qui troverete un Sage’s Surplice. Tellah può utilizzarlo ma tenetevelo per adesso. Tornate al bivio e proseguite ad est, seguite il percorso per arrivare al Fifth Floor. Subito a sinistra ci sarà una stanza con un save point, curatevi e salvate. Proseguite ad ovest e poi a nord, vi verrà sbarrata la strada.

Boss: Sandy, Cindy e Mindy
HP: 2591 (Sandy) – 4599 (Cindy) – 2590 (Mindy)

Il trio è piuttosto patetico, l’unico problema che riscontrerete è Cindy (la grassona in mezzo), che continuerà a resuscitare le due sorelle se eliminate. Perderanno parecchio tempo a parlare e a preparare il loro “Delta Attack”, che in pratica consiste nel lanciarsi addosso Reflect e colpirvi con magie di secondo livello… Tellah è piuttosto inutile qui, ma non dovreste aver bisogno di curarvi, se dovete usate Hi-Potion dato che molti membri del party finiranno eventualmente in status Reflect e non vorrete accidentalmente curare il nemico; tolta Cindy di mezzo (fatela fuori per prima) la battaglia è praticamente vinta. Eliminate le altre due a piacimento.

Tornare indietro e salvare non è una cattiva idea; dopodiché, proseguite verso il Sixth Floor.

SPOILER: Spogliate Tellah prima di proseguire.

Capitolo 21 – Meteor

Preparatevi ad una serie di inaspettati, esaltanti colpi di scena quali: il cattivo non mantiene la parola; qualcuno che non sia il personaggio principale tenta di far fuori il cattivo da solo e non gli finisce bene; L’ex amico volto al male era in realtà sotto il controllo del cattivo; infine, il cattivo non finisce i buoni quando ha l’occasione di farlo.
Drinking game, rileggete quanto scritto sopra e mandatene giù uno ogni volta che leggete “cattivo”.
In ogni caso, l’epicità della scena trascende questi futili dettagli. Tellah è in fin di vita, vecchio testardo. I programmatori non ti avevano dato solo 90 MP per nulla… Nonostante l’enorme potenza di Meteor, la magia non è sufficiente ad eliminare Golbez una volta per tutte. Quantomeno, Kain è di nuovo tra noi. Parlategli: è ancora sconvolto per ciò che è successo, ma per fortuna si ricorderà che Rosa è in grave pericolo. Cecil la salverà giusto in tempo, e i due si riuniranno in un’effusione di pixel. Aaah, che romantico! Una toccante scena dopo l’altra,

Cid: Save the corny drama for later! We gotta scram!

Grazie, Cid! Non muovete un passo, Rosa è ancora seminuda (non indaghiamo oltre) e ha bisogno di essere equipaggiata a dovere. Lungo la strada ho trovato una Rune Staff, voi probabilmente non sarete così fortunati (drop molto raro dei Puppetteer), quindi ecco come dovrebbe sembrare il vostro party al momento:

1. – Cecil – LV24 – Flame Sword, Fire Shield, Light Helm, Flame Mail, Gauntlet
2. — Kain – LV26 – Mythril Shield, Wind Spear, Mythril Helm, Mythril Armor, Mythril Gauntlet
3. – Cid – LV25 – Gaia Hammer, Twist Headband, KenpoGi, Ruby Ring
4. — Rosa – LV25 – Fire Arrow, Great Bow, Wizard’s Hat, Sage’s Surplice, Silver Armlet
5. – Yang – LV25 – Hell Claw, Fairy Claw, Twist Headband, KenpoGi, Silver Armlet

Kain viene equipaggiato con una Wind Spear e un set Mythril, e Rosa ha, tra le nuove magie a disposizione, due che vi torneranno parecchio utili: Esuna cura ogni status alterato e Blink garantisce protezione da due attacchi fisici ad un personaggio. Per quanto riguarda l’equip, qualsiasi arrow va bene, non è importante. Hell Claw per un piccolo bonus in attack power, non avrete bisogno di sfruttare debolezze elementali. È il momento di uscire di qui, dirigetevi a sud.
Non così in fretta…

Boss: Barbariccia
HP:
8636

Questo boss ha due fasi, una “a riposo”, e una in cui si proteggerà in un turbinio di capelli (perché voi valete). Durante questa fase sarà davvero difficile colpirla con attacchi fisici, eccetto Jump di Kain che dovreste usare il prima possibile. Jump, infatti, ha anche la proprietà di terminare immediatamente questa fase. Cominciate quindi usando Jump di Kain seguito da Power di Yang (dovrebbero colpire in successione), quando Jump ha effetto potete castare Slow con Rosa e danneggiarla fisicamente col resto del party. L’unico attacco da cui guardarsi è Tornado; usate Cura se necessario, altrimenti castate Slow una seconda volta non appena avete un turno libero (l’effetto è cumulativo); Ray infligge Stone ma ci mette un po’ per funzionare: usate Esuna o un Gold Needle quando potete. Il boss ha parecchi HP e probabilmente servirà l’aiuto di Kain più di una volta per fare in modo che il party possa danneggiarla, ma con due Slow addosso avrete tutto il tempo del mondo per curarvi mentre riducete i suoi HP a zero. Un po’ di pazienza e ne uscirete vittoriosi.

Sconfitta Barbariccia, la torre inizierà a crollare adempiendo, fino alla fine, il suo ruolo di fortezza malvagia stereotipata. Rosa salverà tutti utilizzando Teleport. Se vi state chiedendo come mai non l’abbia utilizzato PRIMA per fuggire, beh, non era a disposizione nell’elenco magie fino a questo esatto momento. Non chiedetemi perché. Torniamo alla storia: siete salvi, ma Golbez è in possesso di tutti i cristalli! Non esattamente, Kain vi rivelerà che ne rimangono altri quattro, i Dark Crystals, nascosti nel sottosuolo, e vi consegnerà l’oggetto Magma Rock che dovrebbe servire da chiave per recuperarli. L’unico problema è trovare la serratura. Per fortuna la vostra Airship è intatta e dotata di pilota automatico, la ritroverete parcheggiata di fronte al castello. È il momento di esplorare la World Map e trovare l’ingresso per l’Underworld!

Capitolo 22 – PUBERTY POWER!

Prima di lasciare il castello di Baron, dirigetevi alla torre est, e prendete le scale a sinistra. Avete già recuperato i tesori della zona, ma ora potete proseguire a destra dato che il campo di forza è scomparso. Troverete il defunto Re, che vi chiederà di visitare la Land of Summons e tornare da lui per ricevere il suo aiuto. Tenetelo in mente per dopo ed uscite dal castello.
L’Airship è parcheggiata qui fuori. Tecnicamente questo è il momento di esplorare la world map, ma se state seguendo questa guida l’avrete già fatto. La vostra destinazione è direttamente a sud di Baron, un’isola con un villaggio ai piedi di una montagna: non potete sbagliare. Atterrate sull’isola ed entrate nel villaggio di Agart. Niente di interessante tra i tesori, troverete un Antarctic Wind ad ovest nell’erba. Parlate un po’ con tutti, specialmente nell’Inn, e vi renderete conto di essere nel posto giusto. Una ragazza vicino ai letti vi farà ascoltare un’anteprima della colonna sonora del sottosuolo. Resta da capire dove utilizzare questa Magma Rock, e la soluzione è il posto più ovvio, ovvero il pozzo al centro del villaggio. Esaminatelo e lasciatevi cadere la Magma Rock.
Ecco il vostro ingresso all’Underworld. Drastico, ma ha funzionato, no? Se provate a parlare in giro sembra che nessuno al villaggio abbia notato nulla. Mah…
Tornate sull’Airship e buttatevi dentro. Sembra che le Red Wings siano arrivate chissà come prima di voi, e vi ritroverete in mezzo ad uno scontro a fuoco con dei carri armati. La nave verrà danneggiata e sarete forzati ad un atterraggio di emergenza, convenientemente vicino ad un castello. Indovinate qual è la vostra prossima destinazione?
Benvenuti nel Dwarf Castle. Non perdete tempo ad esplorare poiché gran parte delle zone più importanti sono al momento inaccessibili. Spogliate Cid, lascerà il party per prendersi cura dell’Airship a breve (non è un vero spoiler, succede tra due secondi). Se non l’avevate già fatto, spostate Kain in prima fila al posto di Cid ed equipaggiate Cecil con la Sleep Blade. Proseguite diritto verso la Throne Room, verrete accolti dal re Giott e sua figlia Luca.
Scoprirete che due dei quattro cristalli sono già nelle grinfie di Golbez e che uno dei due che rimangono è al sicuro dentro il castello. Ma le bambole di Luca hanno qualcosa da ridire.

Boss: Calco, Brina, Calcobrena
HP: 1.369 (Calco x3) – 369 (Brina x3) – 5315 (Calcobrena)

Pupazzi satanici, ottimo. Se lo avete, Haste con Rosa sugli attaccanti fisici, altrimenti optate per Blink giusto per darle qualcosa da fare. Nel frattempo eliminate i pupazzi davanti (Brina): hanno meno HP ma fanno più male. Fate fuori anche i Calco, ma lasciatene almeno uno, aspettate un po’ e tenete Rosa in stand-by, il vero boss comparirà a breve.
Nota: se siete abbastanza veloci potete eliminarli tutti, ma perderete una voce nel Bestiary.
Calcobrena ha un attacco fisico piuttosto potente (per questo suggerivo Blink), e se non lo eliminate in fretta ritornerà sotto forma di tre Calco e tre Brina (per questo suggerivo Haste). Usate Slow con Rosa appena potete (per questo suggerivo di tenerla pronta) e attaccatelo il più possibile, 5000 HP non sono poi così tanti. Se non fate in tempo, il boss tornerà di nuovo in forma di sei bambole, quindi dateci dentro.
Trivia: anche Calcabrina è un demonio dell’Inferno di Dante.

I pupazzetti satanici erano opera di Golbez, che vi aspettavate? Non preoccupatevi, ce n’è anche per lui.

Boss: Golbez
HP: ? (circa 4000)

Saltate i turni di tutti il più velocemente possibile se necessario, il vostro obbiettivo è far usare Jump a Kain prima che Golbez inizi a parlare. A me funziona sempre, non dovrebbe essere complicato; se non vi riesce non preoccupatevi, non è la fine del mondo. Anche se lo sembra…
Golbez tirerà fuori il suo cucciolo personale, Shadow Dragon (che vi aspettavate da lui, un cagnolino?), che non perderà tempo a massacrare tutto il vostro party, meno Kain se siete riusciti a usare Jump in tempo. Un altro drago, piuttosto familiare, vi salverà da morte certa.
Rydia! Adesso inizia la vera boss fight e, come potrete notare, non siete messi granché bene. Per prima cosa, resuscitate Rosa con uno dei due personaggi e curatela con una Hi-Potion immediatamente dopo. Continuate a resuscitare il resto del party, uno per volta e curando subito dopo, Golbez adora usare magie multi-target e rischiate che un personaggio appena resuscitato vi venga eliminato all’istante se non lo curate in tempo. Non appena il vostro party è in piene forze, attaccatelo come potete (provate la summon Titan con Rydia). Se Rosa non è obbligata a curare, fatele usare Slow come sempre. Golbez ha pochi HP, cadrà in fretta.

Apparentemente, Rydia ha raggiunto e superato la pubertà inquietantemente prima del dovuto, a causa della sua permanenza nella Land of Summons dove il tempo scorre diversamente. Almeno credo, ero, ahem, impegnato a guardare, uhm, altrove… Ah, ed è equipaggiata con una frusta. OKAY, la smetto adesso. Giuro! Parliamo un po’ delle sue summon: ne ha una per ogni elemento base (Ramuh, Shiva, Ifrit, Titan), il vecchio Chocobo, e Mist Dragon, che causa danni in base agli HP di Rydia (più sono alti, meglio è); niente più magia bianca, ma le nuove summon sono un più che valido rimpiazzo. Tra le nuove magie nere, Bio spicca per avere un cast pressoché istantaneo, ne abuserete ben presto. Comunque sia, aspettate a cantar vittoria.

“I… Cannot perish!” – La MANO di Golbez mentre si muove con lentezza esasperante verso il cristallo.

Tutti assistono senza far niente per fermarla, immobilizzati dall’immenso potere della Trama. La mano sparisce con il cristallo. Siete liberi di urlare di fronte allo schermo, ci vediamo tra un paio di minuti…

Capitolo 23 – La via del Paladino: Saccheggio estremo

7-0 e palla al centro. Il re Giott sembra avere un piano, ovvero quello di distrarre Golbez mentre noi sgattaioliamo nella sua nuova fortezza, la Tower of Babil, e recuperiamo tutti i cristalli. Facile a dirsi, difficile a farsi, specialmente contro qualcuno che ci ha costantemente battuto in astuzia da ormai svariate ore di gioco. Tentar non nuoce, no?
In ogni caso, adesso abbiamo la possibilità di esplorare il castello. Sapete già che ciò vuol dire tesori gratis, quindi diamoci da fare… per prima cosa prendete le scale ad ovest, troverete un Inn (non utilizzatelo) e un negozio di oggetti, alla cui sinistra ci sarà un vaso contenente 5000 Gil. Sarebbe una buona idea sbarazzarsi dell’equip in eccesso, vi servono spazi nell’inventario. Prendete le scale a sud-ovest, e proseguite nelle scale in centro verso il secondo piano della West Tower. A destra delle scale ci sarà un passaggio nascosto che vi condurrà ad un Bacchus’s Cider dentro un vaso apparentemente irraggiungibile; tornate indietro e salite al terzo piano. Attraversate la parete sulla sinistra per recuperare una Hi-Potion, direttamente a sud di questo forziere c’è un altro passaggio segreto che vi condurrà ad una Black Belt. Continuate attraverso la parete sulla destra, troverete un Ether, e alla destra di questo forziere ci sarà un altro passaggio segreto tramite il quale potrete recuperare un Elixir. Tornate alla stanza principale del castello e prendete questa volta le scale a destra. Troverete un Armor Shop ed un Weapon Shop: la Fire Lance sembra un buon acquisto, ma troverete di meglio a breve. Comprate invece un Sage’s Surplice (Rydia), un Sage’s Miter (Rosa) e due Rune Armlet (entrambe). Prendete le scale in alto a sinistra. Troverete tre Ghysal Greens tra i vasi, e un Fat Chocobo di fronte alla scalinata. Recuperate quelle Silver Apples che avete conservato (potete usarle su Rydia adesso, i suoi HP lasciano a desiderare) assieme alla Gold Hairpin, finalmente avrete qualcuno su cui usarla! Già che ci siete, depositate quel Gaia Hammer che avete rimosso a Cid e qualsiasi altro oggetto raro di cui non avete bisogno al momento, come la Sleep Blade: quegli spazi nell’inventario sono preziosi. La porta sulla sinistra è l’ingresso all’infermeria, niente di importante lì dentro. Tornate al Weapon/Armor Shop e prendete questa volta le scale a destra per accedere alla East Tower, recuperate la Dwarf Axe a nord del primo piano, e proseguite verso il secondo. Anche qui ci sarà un passaggio segreto, stavolta a sud delle scale, tramite il quale potrete recuperare un altro Bacchus’s Cider. Salite al terzo piano, recuperate i quattro tesori ai punti cardinali della stanza, (niente di complicato come nella West Tower): Ether, Power Armlet, Elixir, Silver Hourglass.
Se avete voglia di bighellonare un altro po’, tra il Weapon Shop e l’Armor Shop c’è un passaggio segreto che vi condurrà al Lali-Ho Pub! Parlate col nano di fronte a voi e subito accanto alla sezione danneggiata di pavimento troverete un altro passaggio segreto, l’ingresso al Dev Team Office. Parlate un po’ con tutti se ne avete voglia, le scale sulla destra conducono ad sotterraneo con una libreria dalle letture interessanti… Per l’amor del cielo, fate in modo che Rydia non sia nei paraggi quando esaminate quel Magazine.

OKAY, direi che ci siamo trastullati abbastanza. Tornate alla stanza con il Fat Chocobo, e parlate col nano in alto a sinistra, vicino all’infermeria. Vi aprirà la strada verso l’esterno. Il sentiero è piuttosto semplice, superati i due nani avrete di fronte un bivio, andate ad est per recuperare tre Cottage, dopodiché proseguite. In questa nuova stanza, un vaso isolato a nord-ovest vi ricaricherà gratuitamente HP e MP, fatene buon uso e tenetelo in mente per dopo, vi tornerà utile. Le scale a sud vi condurranno – finalmente – alla World Map.

Capitolo 24 – Déjà vu?

Dato l’enorme quantitativo di nuovi giocattoli a nostra disposizione, ricapitolerò di nuovo il mio equipaggiamento per non creare confusione:

1. – Kain – LV27 – Fire Shield, Dwarf Axe, Mythril Helm, Mythril Armor, Mythril Gloves
2. — Rydia – LV25 – Rod of Change, Gold Hairpin, Sage’s Surplice, Rune Armlet
3. – Cecil – LV25 – Flame Sword, Mythril Shield, Light Helm, Flame Mail, Gauntlets
4. — Rosa – LV26 – Ice Arrow, Great Bow, Sage’s Miter, Sage’s Surplice, Rune Armlet
5. – Yang – LV26 – Ice Claw, Fairy Claw, Twist Headband, Black Belt, Power Armlet

Come avrete intuito dall’ambiente circostante, i nemici sono deboli ad Ice, sia qui che nel prossimo dungeon. Troveremo armi Ice per Cecil e Kain nel dungeon stesso, non preoccupatevi. Equipaggiate il Fire Shield a Kain e la Fire Mail a Cecil o viceversa, le resistenze non si accumulano ed in questo modo entrambi resisteranno Ice.

La strada nella World Map è piuttosto semplice: continuate ad ovest evitando di immettervi in vicoli ciechi, quando raggiungerete un’area più aperta dirigetevi a nord. Siete di fronte alla Tower of Babil. Il dungeon è piuttosto lungo; se vi sentite sottotono, passate qualche minuto ammazzando mostri all’esterno per guadagnare una manciata di livelli, ricaricandovi al vaso nel Dwarf Castle all’occorrenza. I mostri della World Map danno buona experience e sono facili da eliminare. Quando vi sentite pronti, proseguite. Nei pressi della torre, vedrete i Tank dei nani distrarre il fuoco nemico come previsto, adesso tocca a voi entrare e recuperare i cristalli. Vi ricorda qualcosa quest’area? Si vede che Golbez non voleva pagare due arredatori diversi, e proprio come la Tower of Zot, anche la Tower of Babil ospita mostri unici, in grande quantità, e incontrarli senza mancarne nessuno è piuttosto complicato. Se siete interessati a completare il bestiario o semplicemente avete bisogno di consigli su come affrontare i nemici, fareste bene a leggere:

Magma Tortoise, Black Lizard, Goblin Captain: i primi due deboli ad Ice, il terzo debole e basta, ne avrete probabilmente incontrati a decine nell’area all’esterno della torre.
Puppetteer/Evil Doll: fate fuori il Puppetteer come al solito. Cercate di incontrare le Evil Doll almeno una volta, è uno scontro casuale comune quindi non dovreste avere problemi. Sleep funziona bene su tutto il gruppo di nemici.
Fiery Knight: fate in modo di incontrarli almeno una volta, compaiono di frequente nei primi due piani e quasi mai dopo. Deboli ad Ice.
Fiery Hound: il miniboss che avete incontrato in precedenza è adesso un mostro comune, se appaiono in massa non abbiate paura ad usare Shiva con Rydia, altrimenti finiteli uno ad uno con le vostre armi Ice.
White Mousse: deboli ad Ice, potete anche usare Toad per neutralizzarne attacco e difesa e finirli a piacimento.
Chimera: iniziano a spuntare ai piani alti e sono DAVVERO fastidiosi, perché adorano usare Blaze su tutto il party e resistono ad Ice (ovvero tre quarti delle vostre armi)… Bio è il modo migliore per sistemarli.
Medusa: non hanno debolezze, suggerisco Power o Jump per eliminarli in un colpo solo.
Stone Golem: ha parecchi HP ma è debole ad Ice ed è considerato un “Giant” come gli Ogre, debole dunque sia agli Ice Claw che ai Fairy Claw)… Se vi piacciono i numeri grandi, equipaggiate Yang con entrambi, e usate Power. >:D
Security Eye: è di tipo “mech”, e non attaccherà finché non lo attaccate voi. Per sbarazzarvene in un colpo, usate power con Yang e i Thunder Claw. Se subisce danni ma non viene eliminato, inizierà a chiamare altri mostri in aiuto…
Naga: completamente inutile ma fareste meglio ad incontrarne almeno uno. Spiegherò dove e come in seguito.
Mystery Egg: se attaccato e non distrutto in un colpo, si schiuderà in un mostro della zona a caso. Power di Yang dovrebbe funzionare.

Capitolo 25 – Dr. Wiley

Proseguite a nord oltre il ponte e, appena potete, deviate a sinistra per trovare due forzieri contenenti due Ice Arrow (x10), e a destra un lungo percorso con alla fine un Ether. Tornati sui vostri passi, continuate a nord per accedere al Second Floor. Immediatamente sulla sinistra troverete un Green Beret per Yang, proseguite a sud ed entrate nella prima porta che vi trovate davanti. Equipaggiate Yang con i Thunder Claws, dopodiché aprite il forziere. Conterrà un Security Eye, che se attaccato chiamerà mostri in suo soccorso; come spiegato prima, Power con Yang e via. Equipaggiate Cecil con la Ice Brand appena ottenuta e proseguite. La seconda stanza sulla destra contiene un altro forziere, utilizzate la medesima strategia. La ricompensa stavolta è una Ice Lance, datela a Kain, e non dimenticatevi di avere sempre un Ice Claw su Yang. Entrate nell’ultima stanza per proseguire al Third Floor. Il modo più facile di recuperare tutto in questa stanza è girare in senso antiorario: partite andando a a sud est ed entrate nella porta che troverete sulla strada, è un vicolo cieco ma contiene due forzieri: Killer Bow e Antarctic Wind. Tornate indietro, proseguite a nord e appena potete prendete il sentiero sulla destra per recuperare una Hi-Potion. Continuate il vostro giro antiorario, recuperando i Cat Claw (equipaggiateli, ma tenete gli Ice Claw) sulla strada fino a ritrovarvi davanti ad una porta. Prima di entrarvi, recuperate il forziere a sud-est di essa, contiene una Phoenix Down. Siete nel Fourth Floor.
Due note veloci: inizieranno a spuntare parecchie Chimera; consiglio adesso di togliere gli Ice Claw a Yang per eliminarle più in fretta. Inoltre, vi consiglio di incontrare un Security Eye ed attaccarlo senza eliminarlo: chiamerà un Naga in aiuto (non sempre, ma piuttosto spesso), e questo è il modo più semplice di incontrarne uno.
La stanza alla vostra sinistra conterrà un save point. Utilizzatelo se necessario, proseguite a nord, avrete tre stanze di fronte a voi. Quella in alto contiene un forziere (Security Eye, affrontatelo come al solito, Ice Shield), quella in basso a sinistra un altro forziere (Security Eye, Ice Mail), l’ultima è vuota. Come con Flame Shield/Mail, date lo scudo a Cecil e l’armatura a Kain (o viceversa) per ottimizzare le resistenze elementali. Continuate a nord, seguite il sentiero, raggiungerete il Fifth Floor.
Seguite il percorso a sud, giunti ad un bivio deviate a nord per recuperare un Arctic Wind. Tornate al bivio, proseguite questa volta ad est e continuate ad est anche al prossimo bivio (se andate a nord, troverete soltanto una porta chiusa). Continuate a nord, recuperate il tesoro sulla destra (Hi-Potion) e proseguite a nord verso il Sixth Floor. L’uscita è subito a sinistra, la stanza è molto piccola. Giunti nel Seventh Floor, sulla destra troverete un’altra stanza-save point: approfittatene, dopodiché proseguite a sud. Alla vostra sinistra troverete un Dry Ether, e a nord-est l’uscita. L’Eight Floor è l’ultimo – per fortuna. Curatevi e proseguite, scoprirete che il cervello delle operazioni di Golbez è un vecchio scienziato pazzo, Dr. Lugae. Adesso si spiegano tante cose… Lo troverete a discutere con lìultimo dei quattro Elemental Fiends, Rubicante (e anche e soprattutto con sé stesso), di un attacco ai ninja di Eblan. Bah, era un po’ che non si picchiava qualcuno.

Boss: Doctor
HP: 4936 HP (Doctor) – 4832 (Barnabas) – 4518 HP (Barnabas-Z)

La battaglia è semplice, concentratevi su Barnabas. I suoi attacchi fanno male, ma è davvero lento; Yang e i suoi Thunder Claw fanno danni enormi. Cecil e Kain attaccano fisicamente, Rydia dovrebbe usare Bio, mentre Rosa cura il party se necessario. Lasciate stare il vecchio, altrimenti vi perderete una voce nel Bestiary. Inoltre, Se per caso eliminate prima il Dr. Lugae, Barnabas si autodistruggerà, probabilmente uccidendo qualcuno nel vostro party. Non fatelo.

Una volta sconfitto Barnabas, Dr. Lugae deciderà di controllarlo personalmente. Entra in scena Barnabas-Z, stessa strategia, solo che stavolta il boss fa un po’ più male… Niente di complicato. Non è ancora finita…

Boss: Dr. Lugae
HP: 9321

Meh. Un altro mostro orrendo, che noia. Stavolta è un po’ più complicato, contrattaccherà con Sleeping Gas che è molto fastidioso (Esuna o, se malauguratamente sia Cecil che Rosa sono addormentati, Alarm Clock/Remedy) e userà spesso Poison Gas (ignoratelo). Beam è l’unico attacco pericoloso: può uccidere uno dei vostri personaggi all’istante, ma niente che Life o una Phoenix Down non possano risolvere. Flamethrower fa danni ridicoli e a volte il boss userà Remedy su di voi, rimuovendo ogni status alterato (NON chiedetemi perché). Per danneggiarlo, Bio è la magia migliore, usate Jump con Kain e Power con Yang (meno attacchi significa meno contrattacchi, e i Thunder Claw faranno anche qui il loro dovere). Curatevi con rosa e Cecil. Gli status alterati sono seccanti, ma il boss non fa abbastanza danni da essere una minaccia, prima o poi andrà giù.

To be continued…