Oggi i fan di Star Wars celebrano lo Star Wars Day, giorno che si è scelto di far cadere il 4 maggio per via del gioco di parole tra la citazione in lingua inglese “May the Force be with you” (“Che la forza sia con te”) e la frase “May the fourth be with you” (“Che il 4 maggio sia con te”). Ne approfittiamo per parlare dei principali riferimenti al franchise ideato da George Lucas presenti in Final Fantasy.

 

Final Fantasy VI

Cominciamo con la scena di Final Fantasy VI in cui Locke, travestito da soldato imperiale, si intrufola in una città occupata dall’Impero e trova Celes in catene. Quest’ultima, vedendolo, fa il verso a Leia, che in “Una nuova speranza” chiede a Luke “Aren’t you a little short to be a stormtrooper?” (nella versione italiana del film: “Non sei un po’ basso per appartenere alle truppe d’assalto?”).

 

Wedge e Biggs

Ma veniamo alla più famosa citazione a Star Wars presente in ben più di un capitolo della serie Final Fantasy. Parliamo di Wedge e Biggs, che in “Star Wars: Episodio IV” sono due piloti di caccia X-wing che combattono al fianco di Luke Skywalker durante l’assalto alla Morte Nera.
In Final Fantasy Biggs e Wedge svolgono quasi sempre il ruolo di personaggi di supporto, più raramente quello di antagonisti. Ricordiamo ad esempio i soldati imperiali che accompagnano Terra all’inizio di Final Fantasy VI, i membri dell’organizzazione AVALANCHE in Final Fantasy VII, i soldati galbadiani di Final Fantasy VIII e i gestori di attività illegali di Lightning Returns: Final Fantasy XIII. Sono perfino presenti in Kingdom Hearts II, dove gestiscono rispettivamente un negozio di armi e uno di armature.
Curiosità: mentre in Final Fantasy Biggs e Wedge fanno una brutta fine sia in Final Fantasy VI che in Final Fantasy VII, per poi non morire più dall’ottavo capitolo in poi, nell’universo di Star Wars è solo Biggs Darklighter a rimanere ucciso in “Una nuova speranza”, mentre Wedge Antilles sopravvive e torna anche nei film successivi.

 

Final Fantasy VII

A proposito di Final Fantasy VII, molti sostengono che il vero nome di Red XIII, Nanaki, sia l’anagramma di Anakin, padre di Luke nonché antagonista principale della trilogia originale. Inoltre, la traduzione di “Red XIII” è “Rosso Tredici”, nome un collega di Luke Skywalker, che era invece Rosso Cinque.

 

Final Fantasy VIII

In Final Fantasy VIII, oltre ai sopraccitati Wedge e Biggs, sono presenti altri due personaggi secondari con nomi presi in prestito da Guerre Stellari. Nida, personaggio secondario che insieme a Squall, Zell e Selphie supera l’esame SeeD, porta lo stesso nome di un personaggio di “Star Wars: Episodio V – L’Impero colpisce ancora”. Il nome di Dodonn, ex preside del Garden di Galbadia, sembra invece ispirato a quello di un generale dei Ribelli di Star Wars, Jan Dodonna.

 

Final Fantasy IX

Anche Final Fantasy IX contiene riferimenti alla saga di Star Wars. Alla fine del gioco, Trivia ripete una frase pronunciata da Yoda ne “La minaccia fantasma”: “Fear leads to anger… anger leads to hate… hate leads to suffering…”. E ancora: Kuja, come Palpatine ne “Il ritorno dello Jedi”, afferma che “Everything is proceeding as I have foreseen”.

 

Final Fantasy XII

Ma è probabilmente Final Fantasy XII è il titolo della serie più ricco di riferimenti a Star Wars.
Innanzitutto, molti fan hanno notato che la trama del gioco ha parecchi elementi in comune con quella dei film: come Luke Skywalker, Vaan è un orfano cresciuto in un mondo dominato da un Impero, il quale peraltro ha ucciso alcuni membri della sua famiglia; entrambi vivono modestamente ma sognano di poter volare nei cieli e di condurre, un giorno, una vita migliore; entrambi, inoltre, finiscono per imbattersi in un gruppo di ribelli guidato da una principessa.
Molti poi hanno riscontrato somiglianze tra Han Solo e Balthier e tra Darth Vader e Gabranth. Infine, tra FFXII e Star Wars sembrano esserci molte affinità anche sotto il profilo delle ambientazioni: la città celeste Bhujerba viene ad esempio paragonata a Cloud City (o Città delle nuvole) del pianeta Bespin.

 

Final Fantasy XV

Terminiamo la carrellata di riferimenti a Star Wars con una citazione presente in Final Fantasy XV. Una delle attività opzionali che nel gioco è possibile svolgere con i compagni di avventura viene introdotta da una richiesta da parte di Prompto. Il ragazzo fa il verso alla principessa Leila – letteralmente, imitandone anche l’inflessione della voce – quando nel film “Una nuova speranza” lancia il famoso SOS “Aiutami, Obi-Wan Kenobi; sei la mia unica speranza”.

 

Vi vengono in mente altri riferimenti o anche solo delle similitudini tra Star Wars e i vari Final Fantasy? Fatecele sapere commentando questo articolo!