Square Enix ha annunciato tramite un comunicato stampa e delle interviste pubblicate su Famitsu e Dengeki che Final Fantasy VII Remake verrà pubblicato in più parti e non in un unico pacchetto.

Nelle interviste Tetsuya Nomura e Yoshinori Kitase hanno dichiarato che la decisione di dividere il gioco in più parti è stata presa già nelle fasi iniziali dello sviluppo, principalmente per un motivo molto semplice. Se si fossero messi a sviluppare una versione del gioco in un unico pacchetto, mantenendo la qualità alta in ogni sua parte come visto nell’ultimo trailer, sarebbero stati costretti a fare dei tagli (a causa della vastità esagerata dell’originale) e non avrebbero potuto includere molte novità. Non si sa ancora se le varie parti usciranno in digitale per poi essere raggruppate in un’edizione fisica (come fatto ad esempio per Life is Strange), o se verranno rilasciate in vari giochi a sè stanti (come ad esempio è stato fatto per la saga di Lightning) ma Kitase ha promesso che prossimamente ci arriveranno ulteriori informazioni al riguardo.

Di seguito altre informazioni tratte dall’intervista:

  • Ci saranno degli aggiustamenti e delle novità nella storia per non dare al titolo un’aria troppo nostalgica e per far emozionare anche i fan di vecchia data.
  • Stanno cercando di ricreare i personaggi in modo che non siano né troppo realistici né troppo cartoon. Se fossero troppo realistici, infatti, nessuno li riconoscerebbe. I modelli di Advent Children non verranno utilizzati perché troppo vecchi.
  • A parte alcune scene in CG all’inizio, nel trailer tutte le cose mostrate sono in tempo reale e non pre-calcolate. Nella scena del treno si può anche cambiare l’angolatura della telecamera.
  • Square Enix sta collaborando con CyberConnect 2 (sviluppatori di .hack, Naruto, Final Fantasy VII G-Bike ecc.) nello sviluppo del titolo.
  • La scena di Cloud vestito con abiti femminili sarà inclusa, anche se Nomura sta ancora lavorando sul design dei vestiti.
  • Il battle system di Final Fantasy VII Remake sarà completamente diverso da quello di Crisis Core. Non sarà completamente action come quello visto in Dissidia o in Kingdom Hearts, ma sarà simile a quest’ultimo.
  • Nomura non può comunicare ulteriori dettagli riguardanti il battle system. Ha però fatto notare che nel trailer la barra ATB diventa rossa e che è qualcosa di molto importante.

 

Final Fantasy VII Remake uscirà in esclusiva temporanea su PS4 prossimamente.