Square Enix ha appena annunciato che Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta sarà disponibile per PlayStation 4 e Steam dal 4 settembre 2018!

Si tratta dell’attesissimo undicesimo capitolo della serie creata da Yuji Horii insieme al character designer Akira Toriyama e al compositore Koichi Sugiyama. Il titolo porta in vita un mondo enorme e dettagliato con combattimenti a turni e una storia accattivante che attirerà sia i fan di lunga data che chi ancora non conosce la serie; include inoltre moltissime missioni secondarie e mini-giochi che terranno i giocatori incollati allo schermo per più di 100 ore.

Ecco le caratteristiche e i miglioramenti presenti nella versione occidentale del gioco:

  • voci in inglese;
  • la missione estrema: una modalità molto difficile che offre sfide aggiuntive per i giocatori più esperti;
  • menu e interfaccia utente rinnovati dal punto di vista grafico e con un sistema di navigazione più intuitivo;
  • modalità foto: permette ai giocatori di fotografare in dettaglio i paesaggi, i personaggi e i mostri del gioco;
  • una nuova funzione per correre e vari altri miglioramenti di sistema, come l’ottimizzazione dei movimenti dei personaggi e della visuale.

Chi prenoterà il titolo su PlayStation Store riceverà un tema esclusivo per PS4 e una serie di contenuti scaricabili, tra cui: il panciotto del successo, il seme dell’abilità e un globo enigmatico.

   

Di seguito potete vedere un’anteprima del gameplay della versione occidentale del gioco:

Dragon Quest XI è stato pubblicato in Giappone lo scorso anno, su PS4 e Nintendo 3DS. Square Enix ha spiegato così il mancato rilascio della versione 3DS in Occidente, e allo stesso tempo ha confermato l’arrivo del gioco su Switch: “Il nostro obiettivo con DQXI e con il marchio Dragon Quest in generale è quello di incrementare il pubblico in Occidente. Da un punto di vista commerciale, aveva senso strategico pubblicare la versione 3DS in Giappone nel 2017. Per l’Occidente, nel 2018, ha avuto più senso concentrarsi sulle piattaforme PS4 e PC (Steam)”.
Per quanto riguarda la versione Switch, “stiamo sviluppando anche quella per Europa e Nord America, ma lo sviluppo richiederà tempi lunghi per questioni prettamente tecniche, quindi manca ancora molto alla sua pubblicazione”. I PR di Square Enix hanno detto a IGN che la versione Switch non arriverà nel 2018, ma “molto più tardi”.